Servo di Dio. Il missionario anche lui vissuto nel 1600, era espertissimo in teologia morale e in diritto canonico, per cui ricercatissimo per la soluzione dei casi più disperati. Una vita intensamente dedicata alla preghiera ed allo studio. Religioso e sacerdote esemplare, operò per lungo tempo nel convento di Salice; un Principe di Squinzano lo scelse come suo confessore. Ricco di buone opere morì nel 1671.

X
Torna su